Schiena sana e senza dolore: ecco quello che devi sapere

By | aprile 20, 2017

Oggi vediamo i 2 requisiti fondamentali per una schiena sana

schiena sana

Innanzitutto voglio dirti che una schiena sana non è un miraggio, ma una realtà concreta,  alla portata di tutti, basta avere chiari i concetti di base ad allenarsi in modo adeguato.

Per capire meglio com’è una schiena sana, vediamo il suo contrario: il mal di schiena.
Il mal di schiena lo puoi considerare come il segnale che evidenzia la mancanza di due requisiti fondamentali per la salute (che vedremo dopo).

Il punto principale è che ti devi poter muovere senza problemi. Quindi la tua colonna vertebrale deve permettere la totale mobilità quindi, devi poterti inchinare, piegare in tutte le direzioni possibili (entro i range fisiologici).

Però deve permetterti di muoverti al 100% in sicurezza.
Quindi non basta che le tue articolazioni siano libere da compressione e i muscoli  flessibili, devono essere anche forti e resistenti a sufficienza da far percepire al tuo Sistema Nervoso di essere in totale sicurezza. Non ci deve essere  dolore.

Cos’è il dolore e come funziona il suo circuito

Il dolore è una risposta scatenata dal Sistema Nervoso Centrale in relazione a delle informazioni che gli arrivano dalla periferia sullo stato dei tessuti.
Se l’articolazione è compressa, non ha la mobilità che dovrebbe avere, il tuo Sistema Nervoso Centrale regola verso il basso (pensa alla rotella del volume di un impianto stereo) la tua flessibilità e la forza. Questo succede perchè gli arrivano delle informazioni alterate (“attenzione articolazione compressa”) e le traduce, per la tua sicurezza e sopravvivenza, in rigidità e dolore (per evitare che tu rischi di comprometterti da solo facendo movimenti che lui ritiene a rischio).

Come intervenire ed ottenere una schiena sana

Come puoi far capire al tuo SNC che può regolare verso l’alto la tua forza, flessibilità e far spegnere il circuito doloroso?

  • E’ importante avere prima di tutto una buona mobilità articolare (eliminare la compressione articolare),
  • una buona flessibilità (grazie a posture dove allunghi la fascia e i muscoli rigidi)
  • e infine, una volta che le articolazioni e i muscoli sono nelle posizione corretta, rinforzare i muscoli.
Andiamo alla pratica con il requisito N°1..

Requisito fondamentale N° 1 per una schiena sana: mobilità della colonna vertebrale

Elimina la tensione in eccesso ed impara e muovere la tua colonna vertebrale.
Fai l’esercizio che trovi nel video, è un Test per valutare la flessibilità del tratto lombare della tua colonna vertebrale.

Questo movimento, apparentemente semplice, di basculamento del bacino coinvolge in particolare la parte bassa della tua schiena ( tratto lombare). Sperimentalo, la tua schiena lo permette? Sei padrone del tuo corpo o sei imprigionato dalla rigidità dei tuoi stessi muscoli?

Passiamo ora al requisito N°2..

Requisito fondamentale N° 2 per una schiena sana: muscoli forti

Il primo è la flessibilità, il secondo è la forza. E se è vero che dividere il corpo in muscoli come se agissero in modo separato è un errore, vediamo comunque quali sono i gruppi muscolari più importanti per la salute della tua schiena.

  • Addominali
  • Paravertebrali (lombari)
  • Glutei

questi muscoli devono essere flessibili e forti. E cosa non meno importante, devi saperli controllare e coordinare.

Nel video sopra ti mostriamo un test per valutare la flessibilità della tua colonna (e del tuo controllo motorio).

Una volta che padroneggi questo movimento prosegui con il video sotto dove trovi alcuni esercizi per rinforzare gli addominali senza rischiare di farti male.

Capita spesso questo paradosso: fai gli addominali e ti viene mal di schiena.
Quando capita significa che la flessibilità, la coordinazione e la forza dei tuoi muscoli non sono adeguati.

Quindi la soluzione è:

  1. Migliorare la mobilità articolare
  2. Allungare i muscoli rigidi eliminando le tensioni in eccesso
  3. Fare esercizi di rinforzo adeguati allo stato di forma (fatti come vedi nel video, senza fretta e con attenzione alla contrazione attiva dei muscoli).

Se hai letto fino a qui, complimenti! Adesso hai le informazioni di base per avere e mantenere la tua schiena sana! Non ti resta che iniziare il tuo percorso verso la salute!

Se ti sembra un programma complesso (e non sai a chi rivolgerti),
chiamaci o mandaci una mail (trovi i contatti della nostra Associazione QUI)

Possiamo aiutarti nel tuo programma di salute e farti avere una schiena sana.

Non aspettare che sia troppo tardi…
Allena la tua salute!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *